CARMI » News » Lettura

A Carrara dal 24 al 26 settembre la prima edizione del Creativity Forum- Carrara for the Creative Cities. L'artista e l'artigiano motori di rigenerazione urbana

ven 24 set . 2021

Immagine in evidenza

Dal 24 al 26 settembre 2021,  in occasione della prima edizione del CREATIVITY FORUM. Carrara for the Creative Cities,  Carrara ospita  rappresentati delle istituzioni ed esperti nei settori dell'arte, dell'artigianato, dell'architettura, dell'economia e della comunicazione provenienti dalle 11 Città Creative Unesco in Italia, per discutere sul tema della rigenerazione urbana e della rinascita dei centri storici post pandemia, mettendo al centro della riflessione l’artigiano, l’artista, il saper fare e la creatività. Verranno presentati due documenti strategici: il primo è la Carta di Carrara per lo Sviluppo Sostenibile attraverso Arte e Artigianato, nata da un tavolo di confronto coordinato dalla direttrice del mudaC Laura Barreca,  da Paolo Naldini e Michele Cerruti But, rispettivamente Direttore di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto di Biella e docente della sua Accademia, e al quale hanno partecipato i rappresentanti delle Città Creative Unesco italiane: Alba - Valerio Berruti, Bologna - Mario Cucinella, Fabriano - Vittorio Salmoni, Milano - Marina Pugliese, Parma - Giancarlo Gonizzi, Pesaro - Simone Capra, Roma - Marcello Smarrelli, Torino - Catterina Seia, Carrara - Lucio Argano, Emanuele Donadel, Verena Meyer Tasch, Guido Canali e Francesca Nicoli. Il secondo è la Dichiarazione di Carrara sul Ruolo dell’Artista e dell’Artigiano,  coordinata dall'Amministrazione Comunale col supporto di Itki Foundation e partecipata da partner istituzionali quali Club Unesco Carrara, Accademia di Belle Arti, Camera di Commercio e Scuola del Marmo - oltre a CNA, Confartigianato, Fondazione Marmo Onlus, Assocastelli - Stati Generali del Patrimonio, Istituto Valorizzazione Castelli, A.P.S. Oltre, Associazione Donne del Marmo.
Il CREATIVITY FORUM. Carrara for the Creative Cities, che si propone di diventare un appuntamento annuale, nasce dall'attenzione al dibattito internazionale legato ai temi della sostenibilità, del patrimonio e delle identità locali, proponendosi come format di una buona pratica di contaminazione tra i saperi e come modello per la rigenerazione urbana. I lavori saranno accompagnati da una sessione istituzionale a cui prenderanno parte Denise Bax, Direttore del programma Creative Cities presso UNESCO Parigi, il Segretario Generale della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO Min. Enrico Vicenti, oltre a rappresentanti delle istituzioni locali, regionali e nazionali e l'attesa partecipazione di Città Creative estere del settore Arte e Artigianato Popolare.
Completeranno il programma conferenze aperte al pubblico e un calendario di eventi collaterali come le manifestazioni Studi Aperti e Marmo all'opera. Saranno visitabili le mostre Goya Boucher Ricci Batoni e i Maestri del ‘700 nelle città del Cybei a cura di Marco Ciampolini presso il Museo CARMI di Villa Fabbricotti, così come i laboratori e gli studi aperti in centro storico grazie al progetto Carrara Si-Cura. Sarà inoltre possibile visitare l’Accademia di Belle Arti e la Scuola del Marmo.
Sono aperte al pubblico, in presenza, le conferenze in programma il 24 e  25 settembre, ore 18.00, in Piazza Gramsci: dal 13 settembre è possibile prenotarsi presso il Punto Informativo di Piazza Alberica a Carrara  telefonando al numero 335 8343272 con orario  10-13 e 15-18.
Tutti gli incontri del Forum saranno trasmessi in streaming sulla pagina  Facebook “Carrara Città Creativa Unesco”, dove è possibile trovare aggiornamenti sul programma in tempo reale: https://www.facebook.com/Carraraunesco

Scarica il programma: 

Allegato: Creativity CARRARA16.pdf (5732 kb) File con estensione pdf